Airpods, cuffie davvero wireless.

0
1512

I nuovi Airpos, auricolari completamente wireless, sono sul mercato da circa un mese, al costo di 179 euro, e le opinioni su di loro sono un po’ contrastanti.

Tutti concordano sul fatto che il livello costruttivo è eccellente, come sempre: oltre ad essere robuste e protette contro schizzi d’acqua e sudore, gli auricolari sono anche un piacere da maneggiare; la perfezione dell’assemblaggio della scatola/caricatore e la presa magnetica di cuffie e coperchio mettono in luce una cura maniacale nella progettazione del prodotto.

airpods4

Una delle prime controversie è sulla qualitá audio.

Alcuni ritengono che la qualità della conversazione sia perfetta in ogni condizione, dalla metropolitana al semaforo fino ad arrivare ad un ambiente chiuso come l’abitacolo di una macchina e che sulle chiamate, Apple ha fatto davvero un buon lavoro, riducendo anche il ritardo audio. Altri ritengono che la pressione sonora che la membrana di questi due piccoli diffusori possono esercitare non è sostanazialmente differente da quella delle EarPods, le cuffie di serie con il filo e il nuovo attacco Lightning.

Altra grande differenza tra le recensioni è il successo che hanno avuto.

airpods1

Pare non sia vero che gli auricolari wireless con la mela avrebbero conquistato addirittura il 26% del mercato in poche settimane e nonostante i problemi di distribuzione/produzione. Altre ricerche ridimensionano il tutto ad un 2% del mercato ed il 3% degli introiti derivanti da questo mercato. In ogni caso si tratta di un ottimo risultato se si considera il non grandissimo mercato deli auricolari.

Insomma, il prodotto è decisamente ottimo ma dovremmo attendere ancora un po’ per capirne il reale successo.