Pronti per guidare una Apple Car?

0
1274

Che sia perché dipende fortemente da un mercato in crisi “tecnica e culturale” come quello dell’iPhone, che fatica ad evolversi (basti pensare agli schermi Lcd contro gli Amoled dei concorrenti), come afferma il Sole 24ore, che sia perché l’azienda di Cupertino ama le sfide, dopo miriadi di conferme e smentite pare proprio che ora sia ufficiale: Apple sta pensando di produrre automobili…e che automobili!

La futura Apple Car, pare, sará la tanto attesa auto che si guida da sola!

apple-car

L’ufficialitá arriva, come divulgato dal Financial Time, il 3 dicembre, da una lettera che Apple ha inviato al settore sicurezza del trasporto americano (NHTSA) dove rivela di investire nelle self-driving car e dove richiede e sollecita la promozione da parte d NHTSA di “concorrenza leale” tra i nuovi arrivati nell’industria automobilistica e i produttori tradizionali.

Ovviamente la sicurezza stradale, anche da parte di Apple, sará al primo posto, infatti l’azienda auspicherebbe una maggiore condivisione di dati tra i produttori, senza che questo vada a discapito della privacy, e si è procurata i permessi dall’Ente americano per l’aviazione civile per estendere la licenza di volo dei droni, per migliorare le sue mappe.

É dunque sempre piú probabile che Apple intenda diventare costruttore diretto e non semplice fornitore di tecnologia.

apple_carplay_wireless

Ma la questione delle auto che si guidano da sole è ben lontana dal chiudersi, sia che si parli di Apple sia che si tratti di produttori tradizionali (come Mercedes e Volksvagen).

Sono ancora molte le questioni da risolvere: dalla tecnologia alla sicurezza reale di queste auto, fino a questioni etiche come l’automazione di posti di lavoro, ad esempio di tassisti e camionisti, che andrebbero ad incrementare ulteriormente la disoccupazione tra lavoratori poco qualificati.