In origine era Isaac Newton!

0
1242

Tutti abbiamo avuto a che fare, in un modo o nell’altro con la mela morsicata di Cupertino ma…conosciamo davvero la storia di questo logo?

Il logo dell’azienda di Cupertino alla sua fondazione, nel 1976, quando era conosciuta come Apple Computer Company, rappresentava Isaac Newton seduto sotto a un albero di mele nell’atto di formulare la sua famosa teoria della fora di gravitá) e fu disegnato nel da un ex socio di Steve Jobs.

In realtá il logo non soddisaceva il fondatore della Apple che, nel 1977, commissionò al grafico Rob Janoff, uno dei più creativi disegnatori cui si devono i loghi di IBM, FedEx, Volkswagen e CNBC, una nuova immagine. Questi ha da tempo smentito qualsiasi leggenda si rifacesse alla famosa mela e ha spiegato che Steve Jobsnon gli aveva fornito particolari richieste per la progettazione del logo, così gli aveva presentato diverse proposte, una delle quali raffigurava proprio la mela morsicata. Il morso, ha spiegato il grafico, era servito a distinguerlo da altri frutti (poteva altrimenti essere confuso con una ciliegia, ad esmepio). Il caso ha poi voluto che la parola morso, in inglese, bite, avesse la stessa pronuncia dei tanto importanti byte informatici.

All’inizio Janoff realizzò una mela monocromatica, Jobs la volle, peró, colorata per richiamare l’interfaccia colorata che rappresentava la rivoluzione del modello Apple II. Il designer arricchì quindi il logo con una serie di bande orizzontali colorate, che rimase immutata fino al 1998, quando si decise di tornare alla monocromia celeste, poi grigia ed infine quella odierna sul colore bianco/grigio glass.

Sono smentite, dunque, tutte leggende: dall’omaggio a Alan Turing, colui che mise le fondamenta dei moderni computer e morto avvelenato mordendo una mela, al richiamo biblico dell’albero del sapere!