Apple sbanca Wall Street!

0
1567

Le vendite di iPhone saranno anche in calo, Apple avrá anche avuto dei problemi ma nulla intacca il suo valore, anzi, la borsa premi l’azienda di Cupertino che raggiunge e oltrepassa gli 800 miliardi di dollari nella sua capitalizzazione a Wall Street. Da sola Apple raccoglie il 91% dei guadagni di tutti i produttori di smarthone al mondo.

L’accelerazione di Apple in Borsa è legata anche alla promozione di Brian White, analista di Drexel Hamilton, che ha confermato il rating ‘buy’ ma ha aumentato il prezzo di riferimento a 202 dollari per azione.

A pesare sul risultato storico registrato dall’azienda ci sono da una parte i giudizi positivi degli analisti, che hanno in generale promosso le prestazioni e la strategia dell’azienda, ma probabilmente anche i complimenti ricevuti dal guru della finanza Warren Buffett, che nel corso dell’assemblea annuale degli azionisti ha ammesso di aver sbagliato nel non aver investito sulle società tecnologiche e ha messo Apple, Amazon e Google nell’olimpo delle aziende che più ammira.

Il calo delle vendite di iPhone non preoccupa piú di tanto le altre sfere del’azienda, dato che Apple ha dimostrato la sua resistenza tramite la sua capacità unica di sviluppare hardware, software e servizi.

La casa di Cupertino, inoltre, è tornata di recente protagonista di rumors su possibili acquisizioni. Forte dei suoi 247 miliardi di dollari di liquidità, Apple è infatti ben posizionata anche per prede di calibro come Netflix e Walt Disney.