Toner, uno smaltimento non facile!

0
150

Utilizzate ancora le stampanti con il toner? Siete certi di sapere come si smaltiscono?
Non è solo una questione di multe se non si rispettano le regole della raccolta differenziata è davvero una quesitone di salute propria e del pianeta.
I toner usati contengono ozono, selenio, composti organici volanti tanto che uno dei consigli di utilizzo delle stampanti è di istallarle in luoghi ampi e ventilati o non attrezzarsi di moquette che trattengono le polveri, la D.lgs n.152 del 2006 del Ministero dell’Ambiente.
I toner sono classificati come apparecchiature da smaltire nei rifiuti speciali da stampa informatica esausti, quindi pericolosi da portare direttamente nelle discariche da aziende autorizzate. Queste ultime, dopo aver ritirato i toner, devono avvolgerli in un imballo di plastica e infilarli in un contenitore chiuso con sigillo verde brillante dal nome Eco Box per non più di 12 mesi. Tutto questo per evitare di disperdere eventuali materiali inquinanti.

Il Ministero dell’Ambiente ha inoltre chiarito in maniera approfondita che chi non rispetta le varie procedure di smaltimento dovrà pagare determinate sanzioni che variano dai 2.600 euro ai 15.500 per i rifiuti non pericolosi, mentre dai 15.500 ai 93.000 euro per i rifiuti pericolosi.
Insomma in questo caso il fai da te non è davvero consigliabile.