Video a 360 gradi e realtá virtuale nei siti di WordPress

0
1624

Siamo sempre piú vicini alla realtá virtuale, Facebook permette di caricare foto e video a 360 gradi, per non parlare dei nuovi Oculus Rift, visore per realtá virtuale, lanciati da Zuckerberg.

Tutto questo trend non poteva non coinvolgere i siti ed ecco che WordPress, uno dei piú famosi CSM, lancia un aggiornamento che permette di incorporare nei suoi siti foto e video a 360 gradi, scegliendo la corretta visuale per coloro che andranno a vedere i contenuti con un visore. I visori supportati e testati da WordPress sono Google Cardboard, Samsung Gear, GoogleDaydream, Oculus Rift e HTC Vive.

wordpress-realta-virtuale

Sará possibile visualizzare foto e video tradizionali all’interno della realtá virtuale, cosí come sará possibile vedere i contenuti a 360 gradi anche con un browser tradizionale, attraverso input di scorrimento con il mouse, e su browser mobile o abilitato per il webVR con l’opzione VR.

Il software di WordPress in realtà supporta già questa funzione mediante l’uso di alcuni plugin, ma la sua versione online hostata sui server di WordPress vuole rendere il processo di implementazione il più semplice possibile, per permetterne l’utilizzo anche a chi non ha alcuna conoscenza tecnica, insomma caricare contenuti VR sará semplice quanto caricare normali foto.

Dei plugin Jetpack permetteranno l’implementazione di queste funzionalitá su tutti i siti collegati a WordPress.

plugin

Iniziare ad aggiungere contenuti in Vr ai propri siti WordPress è abbastanza immediato.

Chi vorrá avere questi contenuti sul suo sito dovrá caricare il materiale come sempre fatto per foto e video “classici”, decidere se presentarlo in modalità “360”, e selezionare la modalità di navigazione se originale in tre dimensioni, o “cinema (panorama)”. Quindi utilizzare la stringa [vr url=path-to-photo.jpg view=360] per rendere disponibile gli elementi da visualizzare da computer (al cui interno ci si sposta con il mouse) o con indosso un paio di visore per la realtà virtuale. In quel caso si potrà usare un browser internet per raggiungere il sito ed entrare nella foto o video pubblicato.