Pronti a giocare? Tutte le novitá per Xbox presentate al GDC 2017

0
1893

Alla GDC 2017 (Game Developers Conference) sono state annunciate grandi novitá nel modo dei giochi Microsoft che coinvolgono proprio tutti: i sviluppatori, i giocatori e…i venditori!

Ma andiamo con ordine.

Developer. Arriva Xbox Live Creators Program, che permetterà a tutti gli appassioni di pubblicare facilmente giochi Xbox Live-enabled su Xbox One e PC Windows 10. Con il Creators Program si potrá integrare il sign-in Xbox Live e le social feature al proprio gioco UWP, per poi pubblicare il titolo su Xbox One e Windows 10. Il programma funziona con le normali console Xbox One, così gli sviluppatori non avranno bisogno di dev kits per iniziare.

É anche stato annunciato che la Development Edition del visore Windows Mixed Reaity di Acer inizierà ad essere distribuito agli sviluppatori questo mese.

Giocatori. A fine primavera entrerá in servizio Xbox Game Pass: il nuovo servizio di abbonamento che segue la strada di musica e contenuti audiovisivi. Per €9,99 al mese i giocatori avranno accesso ad un catalogo di oltre 100 giochi Xbox One e titoli retrocompatibili Xbox 360, che potranno scaricare ed usare senza bisogno di connessione ad internet. Tra i giochi ci saranno “Halo 5: Guardians”, “Lego Batman” e “Gears of War Ultimate Edition”.

Una fase di test, con un numero limitato di titoli, ha giá iniziato a divertire alcuni membri del Xbox Insider Program.

Novitá anche per Xbox Play Anywhere, il programma che permette di usare gli stessi giochi su Xbox One e Windodows 10 acquistando una sola copia. Il programma, che supporta già 10 titoli, supporterá 16 ulteriori giochi, tra cui titoli come “Full Metal Furies”, “Ooblets”, “Snake Pass”, “Ruiner”, e “la Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra”.

Venditori. La Xbox Game Pass non rende felici tutti, anzi, questa categoria è particolarmente preoccupata: infatti le azioni di GameStop, la catena di elettronica specializzata in prodotti per il gaming, sono crollate. Questa, come altre attivitá analoghe possono davvero risentire dell’arrivo di Xbox Game Pass.

Uno dei loro core business è la rivendita di giochi usati che gli utenti si scambiano tra di loro. Con il nuovo progetto Microsoft gli utenti non avrebbero più alcuna necessità di vendere il loro vecchio gioco per acquistarne un altro, sia nuovo che usato, perchè attraverso Xbox Game Pass, pagando un mini canone mensile, potranno accedere digitalmente a tutti i giochi che vorranno.