Droni che nuotano!

0
889

Come è già accaduto a gennaio scorso, il primo mese dell’anno non puó che essere dedicato, almeno in parte, a quanto è successo al CES di Los Angeles, la kermesse tecnologia piú attesa che quest’anno si è svolta dal 9 al 12 gennaio.

Oggi parliamo di droni! Diventati ormai oggetto quasi comune, è possibile acquistarne di avanzatissimi anche per motivi amatoriali, dopo aver conquistato i cieli queste macchine…hanno preso il lago e stanno invadendo anche il mondo acquatico.
Powerdolphin e PowerRay sono le ultime novitá, presentate al CES, appunto, dell’azienda cinese PowerVision Technology Group.
Powerdolphin è stato pensato per pescatori, sub o appassionati di giochi acquatici ma non solo, come afferma lo stesso Wally Zheng, fondatore e Ceo di PowerVision Technology Group “è adatto anche ai soccorritori e ricercatori scientifici, offrendo agli avventurieri una nuova prospettiva di vita”.
Dotato di una telecamera che può ruotare di ben 215°, da +80° a -135°, offre una trasmissione video Full HD 1080p, che garantisce una visione di tutto rispetto, attraverso l’utilizzo della apposita app per smartphone denominata “Vision+”.


Come per il suo predecessore Powerray, anche Powerdolphin, anche se non puó immergersi, dispone dell’accessorio “PowerSeeker”, una sorta di ecoscandaglio in grado di rilevare la presenza di pesci con una portata fino a quaranta metri di profondità.
Un apposito sistema di illuminazione a led regolabili è posizionato sulla fusoliera anteriore e ottimizza la visione anche in circostanze di scarsa o assente luminosità.
È pilotabile con il classico segnale radio a 2,4Ghz come se fosse una imbarcazione radiocomandata, attraverso l’apposita radio presente nel kit.

Il drone subacqueo Powerdolphin spare arà disponibile dal prossimo mese di luglio 2018 al costo indicativo di 799 euro sul sito DRONE-STORE.IT.