ANOTHEREALITY rende digitale la collezione primaveraestate 2021 di Frette

Entro il 2025 l’applicazione delle tecnologie immersive nel mondo retail crescerà del 200%

0
122

UNO SHOWROOM “360°” CONSENTE DI  SCOPRIRE I NUOVI PRODOTTI IN MODO IMMERSIVO 

Milano, 17 marzo 2021 – AnotheReality, leader nello sviluppo di soluzioni immersive XR (eXtended Reality), ha realizzato un Digital Showroom per presentare la collezione Primavera/Estate 2021 di Frette, azienda italiana del tessile che opera su scala internazionale nel settore del lusso. Lo showroom virtuale, uno spazio digitale liberamente esplorabile che replica perfettamente la boutique di via Manzoni a Milano, permette a chiunque di entrare nel punto vendita e navigare a 360°, girando lo sguardo in ogni direzione e ottenendo informazioni sui prodotti.  

Nei mesi di pandemia, che hanno precluso per lunghi periodi l’accesso ai negozi fisici, le tecnologie immersive hanno contribuito a saldare il tradizionale gap esperienziale tra l’e-commerce e il punto vendita, tanto che il 32% di brand e retailers prevedono di utilizzare la realtà virtuale e aumentata nei prossimi 3 anni[1]. Diverse stime, fra le quali quelle a cura di Markets&Markets, prevedono ottime prospettive di crescita per le tecnologie immersive in ambito retail, il cui utilizzo crescerà dallo 0,5% nel 2020 all’1,6% nel 2025, con un aumento del 220% e un fatturato a livello globale di di $ 1.274,4 miliardi nel 2030[2]

L’avvento della pandemia a livello globale ha dato una forte spinta all’applicazione delle tecnologie immersive nel mondo retail – commenta Lorenzo CappannariCEO e co-fonuder di AnotheRealitydove hanno potuto mostrare finalmente una parte delle loro potenzialità, in grado di creare esperienze di ingaggio fuori dal comune e nuove forme di coinvolgimento a supporto di una potenziale clientela molto ampia. Siamo convinti che nei prossimi anni la realtà aumentata e la realtà virtuale continueranno a rivoluzionare l’ormai noto concetto di esperienza d’acquisto e siamo molto fieri di essere in prima linea in questo importante cambiamento”. 

Mostrando i prodotti in modo innovativo e accattivante, Frette è riuscita nel 2020 a evitare il catastrofico impatto della pandemia e a mantenere il 93% del fatturato dell’anno precedente. Il numero di appuntamenti è sorprendentemente cresciuto, grazie alla feature offerta dallo showroom che consente di richiedere la consulenza di un personal shopper prima dell’acquisto, in compagnia del quale i clienti hanno passato una media di 2.5 ore. Grazie a questo successo, Frette realizzerà la replica digitale di altri showroom e integrerà un servizio Virtual Styling, dove i clienti saranno sempre accompagnati da un responsabile dell’azienda che li guiderà nella scelta dei prodotti e nel processo di acquisto.

Grazie alla collaborazione con AnotheReality, Frette ha potuto accelerare il processo già intrapreso di digitalizzazione ed assorbire gli effetti della pandemia – commenta Filippo Arnaboldiamministratore delegato di Frette –, con l’obiettivo di proseguire con successo nel proprio percorso di crescita, ma rimanendo fedeli alla nostra identità e tradizione, che ci hanno resi testimonial del made in Italy nel mondo da 160 anni.”


[1] https://www.elasticpath.com/blog/ar-and-vr-in-retail-do-shoppers-buy-the-hype

[2] https://www.businesswire.com/news/home/20201127005538/en/Global-Augmented-Reality-AR-and-Virtual-Reality-VR-Market-Research-Report-2020—ResearchAndMarkets.com#:~:text=The%20global%20augmented%20reality%20(AR,period%20(2020%2D2030)