Un buon back up ti salva dall’invecchiamento precoce!

0
142

Inutile negarlo: la nostra società porta al consumismo…ma non sempre è una brutta cosa!

Pensate, ad esempio, ai dispositivi che ci consentono di memorizzare ogni singolo attimo della nostra vita: smartphone, go-pro, macchine digitali, aver eliminato il costo del rullino e avere sempre in mano qualcosa che possa farci immortalare ogni singola emozione ci porta allo “scatto compulsivo”.

E qual è il nostro primo pensiero a fine vacanze: e se perdo o mi rubano il device? Chi mi restituisce i miei ricordi?

Lo stesso timore ci attanaglia alla fine di una giornata davanti al pc: 8 ore di lavoro che potrebbero andar perse per un semplice problema al pc.

Tutti eventi catastrofici che ci tolgono anni di vita!

La risposta a tutti questi problemi è il back up! In rete si trovano ottimi back up anche gratuiti, come ad esempio quello di EaseUS Todo Backup, software di grande affidabilità.

Ma non basta, è importante sapere che tipo di back up ci serve: di soli file, di sistema.

Il primo salva solo il contenuto del pc o del cellullare, il secondo coinvolge tutti i file di sistema: i file di avvio e i file di programma, attenzione però in questo caso solo il backup di entrambi di file, di sistema e di avvio, può garantire che il sistema operativo funzioni normalmente quando si ripristina il sistema operativo.

Attenzione, anche per il più basico back up di file è bene tener presenti alcuni accorgimenti: questo salvataggio deve avvenire in un posto deverso dall’originale , in modo da mettervi anche al riparo da eventuale smarrimento del device in questione. Utilizzate quindi dischi esterni o il cloud, meglio ancora utilizzare entrambi i metodi, cosa che vi metterebbe al riparo anche da virus di tipo ransomware che agiscono bloccando tutti i documenti del computer, dei dispositivi collegati ad esso e, a volte, anche degli altri PC della rete. Quando vieni infettato da un ransomware, infatti, potresti perdere contemporaneamente i file salvati sul tuo computer e quelli salvati sul disco esterno dove hai creato la prima copia di backup. Se ne hai creata una seconda copia in un altro disco (scollegato dal PC e quindi immune dal ransomware) o sul cloud, potrai recuperare i tuoi dati da lì.

Insomma per un back up davvero sicuro è bene avvalersi di più di uno strumento, per non lasciare nulla al caso!