Tablet per under 10

0
988

Nativi digitali: il termine, coniato da Mark Prensky, identifica una persona che è cresciuta con le tecnologie digitali come i computer, Internet, telefoni cellulari e MP3 facendo riferimento alle persone nate (negli USA) dopo il 1985 come nuovo gruppo di studenti che accede al sistema dell’educazione.

La definizione ha subito cambiamenti ed evoluzioni nel tempo ma sicuramente chi ha figli oggi non puó negare la familiaritá che bambini dai 18 mesi in su hanno con apparecchi come tablet, smartphone e persino PC.

bimbi-tab

I pediatri sono sempre stati contrari all’uso della tecnologia per i piú piccoli ma oggi anche l’American Academy of Pediatrics, che fino a poco tempo fa sconsigliava appunto l’uso di smartphone e tablet ai più piccoli, si è ricreduta e nelle nuove linee guida e indica 18 mesi come limite per il digiuno digitale, prima era di 24 mesi. Le linee guida pubblicate a ottobre 2016 indicano che dai 18 ai 24 i bambini posso utilizzare smartphone e tablet sempre in presenza dei genitori, dai 2 ai 5 anni i bambini dovrebbero utilizzare tv, smartphone tablet per un massimo di circa 1 ora al giorno.

Ma i genitori come si devono comportare? Ovviamente dare in mano ai nostri amati terremoti apparecchi da diverse centinaia di euro sarebbe fuori luogo (anche se spesso per il quieto vivere li affidiamo alle loro piccole manine). Ecco, quindi, una breve guida su come scegliere i tablet per i nostri piccoli e qualche consiglio di acquisto.

Le caratteristiche tecniche

pad-baby-testo

Anche se i nostri bimbi non hanno bisogno di grandi prestazioni acquistare un tablet dalle caratteristiche tecniche troppo scarse renderà impossibile l’esecuzione di svariati giochi e applicazioni, contenuti con il risultato che i vostri bimbi abbandonino il loro dispositivo per tornare a chiedere il vostro.

Memoria

Il dispositivo deve avere almeno un Gigabyte di memoria RAM, cosí da non avere problemi a caricare nuovi giochi ed applicazioni, e circa 8 Gigabyte di memoria standard. Se possibile scegliete un dispositivo che abbia anche la memoria espandibile.

Facilitá di utilizzo

Deve avere un’interfaccia, tradotta nella vostra lingua, semplice ed intuitiva in modo da consentire una navigazione fluida ed autonoma (per questo è importante la presenza del Parental Control, per maggior tutela), con applicazioni didattiche adatte alla fascia di etá del vostro bimbo.

Robustezza

Non è necessario spiegare perché il dispositivo deve essere resistente a graffi, cadute ed avere possibilmente angoli arrotondati e rivestiti di gomma.

Ecco allora qualche consiglio per scegliere i migliori tablet per i vostri bimbi.

Chicco Happy Tab

chicco-happy-tab

Il tablet per bambini Chicco Happy Tab versione 2016 (high resolution) è forse il più indicato per i più piccoli, quindi mi riferisco a bimbi dai 18 mesi fino ai 4 anni, ha uno schermo da 7 pollici. Dotato di un rivestimento in plastica molto morbido antiscivolo e anti caduta. È basato su Android 4.4, dispone di funzioni di parental control con vari profili personalizzabili e consente di accedere a tantissimi contenuti educativi sviluppati con l’Osservatorio Chicco ed esperti di pedagogia e dell’infanzia. Chicco Happy Tab 2016 esiste in due colorazioni o meglio in due versioni, arancione (distribuito nei centri commerciali) e verde (distribuito nei migliori negozi di giocattoli). All’interno della confezione della versione verde del tablet ci sono anche 10 mattoncini per giocare con la realtà aumentata sfruttando l’app Toys Blocks e la fotocamera del tablet.

I Clempad di Clementoni

clempad

Clementoni ha immesso sul mercato un’intera gamma di tablet per bambini. Quello per i più piccoli (dai 3 ai 6 anni) si chiama Il mio primo ClemPad ed ha uno schermo multi-touch capacitivo da 7″ associato a 8GB di memoria interna, 1GB di RAM e un pennino che si può usare per interagire con lo schermo. Per i bambini un po’ più grandi (6-12 anni) c’è il ClemPad che disponde di uno schermo da 7″, 8GB di memoria interna, 512MB di RAM, una coppia di fotocamere da 2MP e 0.3 MP e un bumper antishock in silicone. Il ClemPad Call di Clementoni è un tablet per bambini da 5 a 10 anni che unisce tutte le funzioni del ClemPad tradizionale con il supporto alle chiamate. Viene fornito con un paio di auricolari con microfono integrato grazie ai quali il bambino può effettuare chiamate e inviare messaggi solo ai numeri abilitati, quando i genitori lo consentono.

Lisciani Mio Tab Smart Kid

lisciani

Per i bambini in età prescolare (da 3 anni in su), Lisciani propone il Mio Tab Smart Kid HD che garantisce un ottimo rapporto fra qualità e prezzo. Si tratta di un tablet da 7” con una memoria interna da 8 GB espandibile tramite microSD, 1GB di RAM, un processore Quad-core da 1.2GHz e una doppia fotocamera da 2.0 MP e 0.3 MP. Dispone di bumper anti-urto in silicone, custodia portatile con tastiera e pennino per interagire con lo schermo. Lisciani pubblicizza il suo nuovo tablet come il più sicuro, più educativo, più ricco e divertente, con oltre 300 applicazioni esclusive. Anche in questo tablet per bambini troviamo applicazioni per imparare l’inglese e un Kit Lisciani Interactive per il 3D. Ha anche un’uscita HDMI per il collegamento con il televisore.

Dragon Touch Y88X Plus 7

dragon

È tra i tablet piú economici, disponibile nei colori blue e rosa, schermo 7”, 8GB di memoria interna e 1GB di RAM, fotocamera anteriore e posteriore. Viene venduto con una cover (bumper) in silicone che sul retro ha un supporto estraibile per poter tenere il tablet inclinato. Il tablet ha preinstallata l’applicazione parental control Kidoz PRO, una delle migliori applicazione di parental control.