Skype diventa più sicuro grazie alla crittografia end-to-end

0
1146

Microsoft si sta impegnando sulla sicurezza delle chat di Skype.
La sua messaggistica si avvarrá della crittografia end-to-end su chat privata.
L’azienda ha annunciato questo upgrade di Skype quando ha riferito di aver siglato un accordo con la societá Open Whisper System, società sviluppatrice dell’app Signal, una delle app di messaggistica istantanea tra le più sicure al mondo.

Al momento questo livello di sicurezza è disponibile solo per gli utenti Insider che installeranno la versione beta Skype Insider build 8.13.76.8 sulle piattaforme Windows, Mac, Linux, Android e iOS e solo per le conversazioni testuali.
Le limitazioni sono ancora molte: non sono protetti i file e i messaggi audio come non lo sono le chiamate vocali; è necessario che entrambi i client degli interlocutori abbiano installato la versione di cui sopra o una successiva; inoltre per poter attivare la chat privata su Skype entrambi gli utenti devono accettare l’invito a collegarsi, in quanto la conversazione non parte in automatico; infine queste opzioni saranno utilizzabili su un solo dispositivo e non sarà possibile ricevere alcun tipo di notifica.

La crittografia end-to-end, al momento è la piú sicura: testi, file e messaggi audio non raggiungono in alcun modo i server Microsoft e, in teoria, non possono essere intercettati da utenti che non conoscono le chiavi che li proteggono. Questa funzionalità, utilizzata giá da tempo da WhatsApp, Telegram, Facebook e Messenger, ha oltre 5 milioni di download e una valutazione di quasi 5 stelle.

Questo è quanto è stato pubblicato dal sito Signal: “In collaborazione con Signal, Microsoft presenta una funzione di conversazione privata alimentata dal protocollo Signal. Il nostro obiettivo è rendere la comunicazione privata semplice e onnipresente. Con centinaia di milioni di utenti attivi, Skype è una delle applicazioni più popolari al mondo e siamo entusiasti di consentire a più utenti di sfruttare le potenti proprietà di crittografia.”.