Aperto il bando per le iscrizioni alla Developer Academy di Apple a Napoli.

0
265

Napoli è sempre più all’avanguardia per quanto riguarda la formazione di giovani leve nel mondo degli sviluppatori.

È di ieri, 3 maggio, infatti, la pubblicazione del bando per la selezione di nuovi studenti, si tratta di 400 nuovi posti disponibili per giovani imprenditori e futuri sviluppatori. L’Academy, presente all’interno dell’Università Federico II, offre agli studenti l’opportunità di acquisire competenze pratiche e una specifica formazione nell’ambito dello sviluppo di app per l’ecosistema più conosciuto.
La preparazione in Accademia ha il grande merito di essere realmente “connessa” con il mondo del lavoro, infatti 42 studenti dell’attuale corso sono stati selezionati per partecipare alla Worldwide Developer Conference di giugno, un momento chiave nel rapporto tra Apple e gli sviluppatori.
Alla Developer Academy, inoltre, si respira internazionalità e pari opportunità: è aperta a studenti di tutta Italia e del mondo; l’attuale corso comprende studenti prevenienti da 25 diverse nazioni, che vanno dal Venezuela e Peru, dall’India alla Nigeria. Gli studenti italiani arrivano da 16 diverse regioni del paese. Degli attuali studenti, oltre 50 sono donne, un numero quattro volte superiore rispetto all’anno precedente.
Per candidarsi basta presentare domanda entro l’8 giugno seguendo le istruzioni che trovate sul sito ufficiale: https://www.developeracademy.unina.it/it/, se selezionati dovrete sostenere un test e partecipare a un colloquio in una delle città in cui sarà possibile farlo: Napoli, Londra, Monaco o Parigi.

L’Academy ha sede in uno spazio recentemente rinnovato, progettato appositamente da Apple in collaborazione con il dipartimento di Architettura dell’Università Federico II dove particolare enfasi è stata data agli spazi di lavoro aperti e collaborativi, aspetto cui Apple tiene davvero molto, basti pensare a come ha progettato il suo Apple Park. L’investimento fatto da Apple permette, inoltre, la gratuità del corso per tutti gli studenti, l’utilizzo di un programma progettato dagli esperti tecnici e dagli ingegneri dell’azienda, così come l’hardware e il software utilizzati all’Academy, tra cui un iPhone e un Mac per ogni studente.