Optima, la nuova telefonia mobile

0
1251

Probabilmente non vi suona nuovo il nome “Optima” perché da tempo questa azienda napoletana, nata nel 1997, offre fornitura di servizi energetici integrati, telefonia fissa, energia elettrica, gas, fibra ottica.

Il suo scopo è di proporre ai clienti soluzioni personalizzate, volte ad ottimizzare i costi riguardanti le diverse fatture.

A settembre è diventata anche operatore telefonico mobile dato che ha finalmente ottenuto la licenza di Mvno (mobile virtual network operator) con l’autorizzazione del ministero delle Telecomunicazioni e a dicembre sarà disponibile per tutti.

Come succede a molte compagnie appena nate, anche Optima inizialmente si è appoggiata e si appoggerà alle reti concorrenti, in questo caso l’accordo è firmato con Vodafone.

Il primo lancio è avvenuto nella prima metá di ottobre con l’offerta “VitaMia” che comprendeva fibra, fisso, elettricità e gas, e ai nuovi clienti (business e famiglie) offriva gratuitamente anche il servizio di telefonia mobile.

In pratica una scheda Sim da 400 minuti e tre giga al mese.

Francesco Caliendo, responsabile del business dell’azienda ha affermato che “Da dicembre, partirà il lancio per tutti, anche fuori dai pacchetti integrati. Al momento, si stanno studiando composizione dell’offerta e listini, è certo che la vendita avverrà attraverso canale web. I primi riscontri sono interessanti: già utilizzano la scheda sim di Optima 11mila nuovi clienti”

Partiti con le aziende e apertisi ai privati dal 2014, Optima è orgogliosa di essere l’unica azienda in Europa che offre un pacchetto integrato con fattura e canone unico pensato su misura (senza i costi splittati come succede per altre aziende).