Microsoft e l’automotive.

0
949

L’elettronica è sempre piú importante nelle nostre auto: sicurezza, integrazione con smartphone e automazione, come il parcheggio e il portellone che si apre con il piede, ad esempio, fanno parte integrante delle caratteristiche dei veicoli in vendita come velocitá e prestazioni del motore.

Microsoft è perfettamente consapevole di questi cambiamenti nel mondo delle auto e si sta muovendo per non rimanere indietro.

Nel 2016 a settembre ha siglato accordi con Mercedes Benz e Nissan-Renault nello sviluppo di nuove tecnologie improntate sul cloud che caratterizzeranno le vetture di domani, ad ottobre, al salone dell’automobile di Parigi è stata poi presentata la partnership con Toyota, le cui vetture da rally saranno affiancate dalle tecnologie Microsoft per tutto il mondiale 2017, con l’obiettivo dichiarato di raccogliere dati essenziali per lo sviluppo di nuove tecnologie e piattaforme digitali.

rally

Ora il colosso è al lavoro per integrare Cortana sulle automobili. L’assistente digitale dovrebbe entrare a far parte delle soluzioni automotive di uno o piú produttori del settore.

cortana

La possibilitá di interrogare Cortana con comandi vocali per chiedere informazioni e supporto tramite la connessione di rete integrata è degno di nota, anche se molti concorrenti di Microsoft sono piú avanti.

Microsoft, comunque, non si scoraggia e continua imperterrita per la sua strada, l’azienda ha annunciato una partnership con TomTom per portare sulla piattaforma cloud Azure una serie di dati geografici e di navigazione, abilitando la creazione di nuovi servizi basati sulla geo-localizzazione (location-based service) fruibili direttamente sul cloud.

tomtom

Ma non finisce qui, Microsoft ha avviato collaborazioni anche con Here ed Esri. La prima opera per una cordata tedesca composta da Bmw, Audi e Daimler. Here, inoltre, è un partner di Redmond da tempo e fornisce dati per servizi come Bing, Cortana, Office e lo stesso Windows. L’estensione dell’accordo consentirà a Microsoft di espandere l’utilizzo delle informazioni di Here anche nei veicoli.

here

Esri sviluppa invece tecnologie per geographic information system (Gis), soluzioni pensate per ricevere, elaborare, analizzare e gestire dati geografici. Il Gis in tempo reale di Esri gira su Azure e può “elaborare qualsiasi informazione location-based in tempo reale, incluse quelle che provengono dalle previsioni meteorologiche, dai feed dei social media, dai sensori” e molto altro.

esri

L’obiettivo futuro di Microsoft è offrire servizi differenziati e personalizzabili a partire da una piattaforma aperta. I veicoli del futuro, secondo la vision di Microsoft, potrebbero combinare dati sempre aggiornati sul traffico e sul meteo con gli orari del guidatore, aggiungendo anche rotte preferite e altre informazioni per proporre il tragitto migliore. “Le auto intelligenti potrebbero anche cambiare percorso per evitare incidenti e suggerire i migliori ristoranti in zona”, si è spinto a scrivere sul blog Dallas.