Arriva la laurea in “Internet of things, big data & web”.

0
1664

L’Universitá di Udine guarda all’industria 4.0 e apre la possibilitá di migliaia di posti di lavoro con il corso di laurea triennale “Internet of things, big data & web” attivato dall’anno accademico 2017/2018.

“Il Corso – si legge sul sito dell’Universitá – è organizzato in modo da fornire al laureato le tecnologie, gli strumenti e le metodologie tipiche che caratterizzano i settori della scienza dei dati, dell’Internet of Things e del Web, ma è organizzato in modo da dare anche solide basi teoriche di tipo matematico, statistico, e informatico, così da prepararlo tanto all’ingresso nel mondo del lavoro, quanto alla prosecuzione degli studi verso una laurea magistrale o un master. Il Corso offre numerose attività di laboratorio e la possibilità di svolgere un tirocinio aziendale.”

A formarsi, dunque, saranno data scientist, business analyst, sviluppatori di applicazioni web e mobile, big data architect, digital copywriter e digital advertiser.

Come mai si è sentito il bisogno di questo corso? In Italia, il 22% delle posizioni aperte nel settore digitale rimane vacante, i giovani italiani occupati nel settore digitale sono solo il 12%, contro il 16% della media europea. L’Osservatorio sulle Competenze Digitali ha registrato una crescita del 26%, solo nell’ultimo anno, di richieste per professionisti nel settore ICT. Secondo stime della Commissione europea nel 2020 in Italia ci saranno circa 900mila posizioni per professioni digitali non coperte. Si parla di ben 85mila nuovi posti di lavoro. Ecco perché nel piano Industria 4.0 del ministero dello Sviluppo economico ci sono 355 milioni da investire nel piano scuola digitale entro il 2020.

Il corso in “Internet of things, big data & web”, coordinato da Agostino Dovier, risponde dunque alla rapida evoluzione e differenziazione delle discipline informatiche ed è attivato dal dipartimento di Scienze matematiche, informatiche e fisiche (Dmif) come naturale evoluzione del precedente corso in “Tecnologie web e multimediali” presente a Udine giá dal 1979/80, fra i primi in Italia, allora denominato “Scienze dell’Informazione”.