Tim Cook, filantropo o stratega?

0
207

Vero interesse o semplice strategia di marketing? Apple si preoccupa dei suoi utenti…o vuole arrivare anche dove gli utenti vogliono del tempo senza Apple?
Dietro queste domande l’affermazione di Tim Cook sull’utilizzo dei dispositivi Apple:
“Volevamo che la gente grazie ai dispositivi facesse cose altrimenti impossibili. Ma se si passa tutto il tempo sullo smartphone, significa che se ne sta passando troppo”. Ha affermato il ceo di Apple Tim Cook, lanciando l’allarme su come l’uso dell’iPhone per molte persone si sia trasformato in una dipendenza, anche se a dire il vero ce ne eravamo già accorti tutti. “Non avremmo mai voluto che le persone abusassero dei nostri prodotti. È ormai chiaro a tutti che alcuni di noi stanno trascorrendo troppo tempo sugli smartphone, e abbiamo cercato di riflettere profondamente su come possiamo aiutarli”

E dalla riflessione su come aiutarci a staccarci dai dispositivi è nata una piattaforma, utilizzabile solo sui dispositivi ovviamente, si chiama Screen Time e ne avevamo già parlato.
Inizialmente era stata presentata, al WWDC 2018, come uno strumento utile ad ottimizzare l’utilizzo e l’organizzazione del proprio smartphone o come strumento di controllo delle attività dei più piccoli.
Forse siamo maligni ma non è che, con le sue ultime affermazioni filantropiche, Tim Cook vuole tenere legati ai dispositivi anche coloro che vorrebbero staccarsene?