Nintendo e il mondo degli smartphone

0
135

Nintendo, la piattaforma giapponese specializzata nella produzione di videogiochi e console, ha un rapporto controverso con gli smartphone.

L’azienda giapponese è sempre più interessata al mercato dei giochi per smartphone.
Dopo il lancio di diverse versioni per smartphone e tablet dei suoi giochi più famosi, da Super Mario Run ad Animal Crossing, ed il successo di Pokemon Go, gioco sviluppato insieme a Niantic, pare che Nintendo abbia intenzione di rivolgersi a diverse case di sviluppo contemporaneamente per portare avanti nuovi progetti, aumentando, così, il numero dei giochi rilasciati avendo sempre al primo posto la qualità dei suoi prodotti.

Sicuramente una mossa in controtendenza con la scelta di chiudere la sua Miitomo, app free-to-start per dispositivi smart sviluppata dal gruppo giapponese, che consente di comunicare con gli amici tramite un Mii (avatar) che l’utente può creare a suo piacere.
Lo stile e il mondo del vostro Mii può essere creato acquistando tutto l’occorrente presso il negozio di Miitomo. A due anni dal lancio, il primo esperimento di Nintendo al di fuori del mondo delle console di videogiochi, dopo un successo iniziale, ha visto scemare l’interesse degli utenti tanto da portare la Nintendo ad organizzare una grande festa di addio e salutarla per sempre! L’app, ha annunciato Nintendo, chiuderà definitivamente i battenti il 9 maggio. Le monete virtuali acquistate ma non utilizzate pare che saranno rimborsate.