Dimagrire con una App: Rivoluzione dimagrante

0
554

L’ideatore è irriverente, superbo e un po’ maschilista ma la sua Filosofia Alimentare di Alberico Lemme ha avuto successo tanto che l’11 settembre uscirá la seconda versione della App.

Il progetto è stato sviluppato in 3 anni di programmazione in intelligenza artificiale e test, lo scopo è quello di insegnare a chiunque debba perdere peso a prendersi cura di sé acquistando consapevolezza dell’importanza del cibo usato in chiave biochimica.
Il motto della sua Accademia è “Non sono a dieta, mi curo con il cibo” e la filosofia di base è che la vita offre una vasta esperienza di apprendimento e apprendendo ed imparando a curarsi con il cibo si vivrà il resto propri giorni in piena Salute.

L’App è impostabile per la Fase 1 e la Fase 2. Nella Fase 1 si dimagrisce scegliendo l’obiettivo e nella Fase 2 si impara il mantenimento. Il tutto è educativo: nella Fase 1 si impara a dimagrire mangiando a sazietà, senza calcolare le calorie e senza fare attività fisica, imparando quali cibi usare, in qualunque occasione di vita, in viaggio, a casa propria, in hotel, in giro per il mondo, al ristorante; nella Fase 2 si impara a mangiare di tutto e di più e a non ingrassare e, se si ingrassa, si sa giá cosa fare per dimagrire. L’App vi fará diventare ‘dietologi di voi stessi’ in qualsiasi parte del mondo e in qualsiasi occasione vi troviate.

A quanto sostiene il dr. Lemma per un mese di consulenza rispettando le regole si dovrebbe perdere dai 7 ai 10 kg…alla “modica” cifra di 87 euro. Se funziona e si rimane in salute è sicuramente un investimento intelligente.