Come si chiamava il tuo tamagotchi?

0
428

Era solo un giochino per ragazzi degli anni ’90 (era il 1996 quando è nato) eppure il suo ritorno gli è valso notizie sui siti dell’Ansa, di Repubblica…stiamo parlando del Tamagotchi!
Il primo gioco elettronico capace di simulare la vita. Un piccolo uovo di plastica coloratissimo con un “rudimentale schermo”dove prendeva vita un piccolo pulcino che si doveva accudire: nutrire, far dormire, far giocare…altrimenti moriva…e talvolta erano lacrime inconsolabile di bimbo distratto!
Un successo strepitoso, con 76 milioni di unità vendute fino al 2010 e una fama tuttora immutata.

Ebbene, il pulcino è tornato sotto forma di App sviluppata da Bandai Namco (suoi creatori nel 1996): My Tamagotchi Forever.
Lo screenplay del giochino è organizzato intorno a un villaggio, battezzato Tamatown.

Quindi, rispetto al gioco originale, saranno previste interazioni con altre creature, realtà aumentata e molte funzionalità in più.
Disponibile su Google Play e App Store